In questa pagina trovi tutte le informazioni legali e le risorse relative all’utilizzo del sito www.taxiblu.it e del servizio taxi

Sito Taxiblu

Your Content Goes Here
Your Content Goes Here

Introduzione

L’accesso, la consultazione e l’utilizzo delle pagine del presente sito (di seguito il “Sito”) di TAXIBLU S.C. (di seguito “Taxiblu”) comportano l’accettazione, da parte dell’utente (di seguito l’”Utente”), del contenuto del presente Disclaimer. Per eventuali segnalazioni si prega di inviare un’email a info@taxiblu.it

© Copyright Taxiblu® 2012 – 2021

Tutti i diritti sono riservati.

Le informazioni contenute nel Sito sono prodotte da fonti interne ad Taxiblu, se non diversamente indicato. Taxiblu ha la facoltà di modificare, in qualsiasi momento, e a propria discrezione, i contenuti e le modalità funzionali e operative del Sito, senza alcun preavviso.

Tutti i contenuti del presente sito sono soggetti alle leggi sulla proprietà intellettuale e protetti da copyright e da diritti d’autore. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti, inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualsiasi modo o forma. Sono escluse da tale norma le pagine dedicate alla stampa e alle pubbliche relazioni. Il materiale fotografico e testuale ivi inserito è disponibile gratuitamente per scopi redazionali conformemente alle disposizioni di legge. In caso di riproduzione di tali contenuti è obbligatorio fare esplicito riferimento ai diritti d`autore e di proprietà intellettuale di Taxiblu. Tali contenuti non possono subire modifiche o essere utilizzati su altri siti internet senza autorizzazione scritta da parte di Taxiblu S.C.

Esclusione di responsabilità

Le informazioni presenti sul Sito sono aggiornate e verificate periodicamente. Taxiblu si assicura che le informazioni contenute nel Sito rispondano a requisiti di attendibilità, correttezza, accuratezza, completezza e attualità. In ogni caso, Taxiblu non assume alcun obbligo e pertanto declina qualsiasi responsabilità per eventuali errori, inesattezze, mancanze e omissioni rinvenibili nei contenuti pubblicati.
Taxiblu non assume alcuna responsabilità per il contenuto dei siti esterni collegati al Sito o attraverso il quale si possa accedere allo stesso, l’accesso ai quali è fornito come mero servizio agli utenti, senza che ciò implichi approvazione né alcuna forma di controllo dei siti stessi. Taxiblu non ha alcun controllo sul contenuto di tali siti e in qualità di mero terzo non ha alcuna responsabilità per il contenuto e il materiale, anche pubblicitario, divulgato su tali siti o per i prodotti o servizi offerti. Tali prodotti o servizi non possono considerarsi in alcun modo sponsorizzati, condivisi o supportati da Taxiblu.
Taxiblu peraltro è sollevata da ogni responsabilità per eventuali errori o inesattezze nel contenuto di tali informazioni.

Utilizzo del sito

L’utente si impegna a utilizzare il Sito e i suoi servizi esclusivamente per scopi leciti e, in ogni caso, senza ledere diritti di qualsivoglia terzo e ponendo particolare riguardo alle norme di protezione dei dati, alle leggi in materia di protezione della proprietà intellettuale e industriale, alla protezione dei dati personali, alle vigenti norme in materia di criminalità informatica e alla normativa in materia di telecomunicazioni.

Servizio radiotaxi

Trattamento dei dati personali relativi al servizio di radiotaxi

Informazioni ai sensi dell’art. 13 del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679 (RGPD)

Titolare del trattamento: Taxiblu S.C., via Gallarate 249 – 20151 Milano
Legale rappresentante: il presidente pro-tempore di Taxiblu S.C.

Telefono: 02 40 40 – 02 67 67 – Email: info@taxiblu.it

Dati raccolti e finalità del trattamento

All’atto della richiesta del servizio sono registrati l’ora della chiamata, l’indirizzo di prelievo ed eventualmente il nominativo del cliente. È registrata anche la provenienza della chiamata (numero di telefono, ove disponibile, o entità esterna convenzionata). Per i servizi in abbonamento sono registrati anche i dati necessari per la prestazione continuativa del servizio.

Sono registrati con procedura automatica i dati del percorso, con l’uso di dispositivi di localizzazione satellitare.

In singoli casi, quando siano necessari per la prestazione del servizio, possono essere registrati dati relativi alle condizioni fisiche del Cliente. Questi dati sono necessari per la prestazione del servizio, ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettere a) e b) del Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679 (di seguito: RGPD) e quindi non richiedono il consenso dell’interessato.

L’eventuale rifiuto di conferire i dati sopra elencati potrebbe rendere impossibile la prestazione del servizio.

Il trattamento dei dati personali raccolti tramite l’app appTaxi è svolto dal fornitore dell’app stessa. Le relative informazioni sono disponibili alla pagina: https://www.apptaxi.it/privacy-policy.
Taxiblu riceve da appTaxi e tratta solo i dati necessari per lo svolgimento del servizio.

Taxiblu riceve dalle terze parti e tratta solo i dati necessari per lo svolgimento del servizio.

Modalità, durata del trattamento e comunicazione dei dati

I dati sono trattati con procedure informatiche e manuali.

I dati sono conservati per un anno, ai sensi dell’art. 6, paragrafo 1, lettera f) del RGPD, per il perseguimento del legittimo interesse del Titolare del trattamento di rispondere a eventuali contestazioni sul servizio reso, ai sensi dell’art. 2591 del codice civile (termine di prescrizione dei diritti derivanti dal contratto di trasporto).

Alcuni dati sono comunicati, per l’esecuzione di operazioni tecniche, ai Responsabili esterni del trattamento (in particolare Italtax s.r.l per la gestione degli apparati radio e delle comunicazioni) e non sono oggetto di diffusione. Sono fatti salvi i casi di richieste dell’Autorità giudiziaria o delle forze di Polizia, con le procedure previste dalla legge.

Diritti del Cliente

Ai sensi dell’art. 15 e seguenti del RGPD, il Cliente ha il diritto di ottenere dal Taxiblu S.C. la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e di ottenere l’accesso ai dati stessi, alle informazioni sulle categorie di dati trattati, sulle finalità del trattamento, sul periodo di conservazione e su eventuali comunicazioni di dati a terzi. Ha altresì il diritto di ottenere una copia dei dati personali oggetto del trattamento e di trasferirli ad altro Titolare.

Il Cliente ha il diritto di chiedere la rettifica, la cancellazione o la limitazione del trattamento dei dati che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento, nei limiti previsti dalle norme citate.

Contatto del Responsabile della protezione dei dati personali: privacy@taxiblu.it

(questo indirizzo deve essere usato solo per comunicazioni relative al trattamento dei dati personali; per qualsiasi altra comunicazione andare alla pagina dei Contatti https://www.taxiblu.it/contatti/ o scrivere a info@taxiblu.it).

A tutti i clienti che chiamano da un numero telefonico fisso e identificabile, Taxiblu fornisce gratuitamente una funzionalità aggiuntiva denominata Autobooking o IVR che consente, nelle richieste successive, di ridurre sensibilmente l’attesa telefonica. Tale funzionalità è fornita solo con l’espresso e libero consenso dell’interessato. Non è prevista la comunicazione dei dati personali a terzi.

Il responsabile del trattamento dei dati è il Presidente pro tempore di Taxiblu S.C.

L’interessato ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che lo riguardano; può richiedere la correzione, l’aggiornamento o l’integrazione dei dati inesatti o incompleti, la cancellazione o il blocco di quelli trattati in violazione della legge, opporsi al loro utilizzo.

L’istanza ai sensi dell’art. 7 del Codice va inoltrata via fax o per posta all’attenzione del Responsabile del trattamento al seguente recapito:
TAXIBLU S.C. – via Gallarate, 249 – 20157 Milano

Per entrare in contatto con i clienti il tassista ha due possibilità:

a) può attendere la richiesta di prestazione del servizio, stazionando presso le apposite aree di parcheggio riservato[*];

b) può aderire ad una centrale radiotaxi, pagare il canone di abbonamento ed ottenere in cambio il servizio radiotaxi, attività libera che consiste nella ricezione delle richieste di corse taxi e nel loro smistamento e assegnazione.

L’attività imprenditoriale fondamentale e caratteristica svolta da Taxiblu, in parte anche tramite questo sito Internet, mediante il software applicativo TAXIWEB, è per l’appunto il servizio radiotaxi, che di norma si articola nelle seguenti operazioni:

  • ricezione in Sala radio, via telefono o modem, delle richieste di prestazione del servizio di trasporto persone e bagagli e mezzo taxi;
  • localizzazione dei taxi che in quel momento risultano in servizio, mediante sistema satellitare GPS (Global Positioning System);
  • individuazione del taxi libero, cioè con il tassametro spento, o che si trova nella condizione di presto libero, più vicino al luogo indicato dal cliente che ha chiamato;
  • assegnazione della chiamata al veicolo così selezionato;
  • comunicazione al cliente del rintraccio del taxi, del tempo di arrivo e del numero di licenza del tassista;
  • comunicazione al tassista dell’accettazione della corsa da parte del cliente, oppure del rifiuto di quest’ultimo.

Per usufruire di questo servizio, i tassisti aderenti a Taxiblu corrispondono un canone periodico, mentre per il cliente che chiama per avere una corsa taxi il servizio è essenzialmente gratuito.

Mediante il servizio radiotaxi, Taxiblu si pone quale intermediario qualificato fra la domanda, proveniente dalla clientela, e l’offerta, proveniente dai tassisti aderenti, di corse taxi.

[* ]in effetti, a Milano, e presumibilmente anche in altri Comuni, esiste una terza alternativa, la cosiddetta “richiesta diretta all’autopubblica in transito” (v. art. 26, quarto comma, Regolamento per il servizio pubblico delle autovetture da piazza (taxi), approvato dal Consiglio Comunale di Milano nella seduta del 17 luglio 2000, con deliberazione n. 66/2000); tuttavia, a ben vedere, si tratta di una variante della “richiesta diretta all’autopubblica in stazionamento”, e per tale ragione non la trattiamo separatamente da quest’ultima

Una volta che il cliente e il tassista hanno accettato rispettivamente di usufruire e di effettuare la corsa taxi, il servizio radiotaxi è sostanzialmente terminato, fatta salva l’assistenza comunque fornita da Taxiblu per rimediare ad eventuali inconvenienti (ritardo o impedimento definitivo del taxi per incidente, foratura o altro; corsa sostitutiva; assenza del cliente all’indirizzo indicato; rintraccio del cliente che ha lasciato sul taxi beni personali e altro ancora).

Da questo momento ha inizio il servizio taxi, del quale sono parti da un lato il cliente, che sale a bordo dell’autopubblica, dall’altro il tassista. Infatti, per legge il servizio di trasporto di persone e bagagli tramite taxi è di esclusiva competenza e responsabilità dei singoli tassisti, ciascuno titolare della rispettiva licenza, nonché proprietario o utilizzatore in leasing della propria autopubblica, tassisti con i quali i clienti, di volta in volta, concludono il contratto di trasporto. Ciò vale non solo quando il cliente chiama la centrale radiotaxi di Taxiblu, ma a maggior ragione quando il cliente sale su un taxi che staziona presso le apposite aree di parcheggio riservato, poiché in questa seconda ipotesi, la intermediazione di Taxiblu non si verifica neppure. Di conseguenza, Taxiblu non è vettore, né noleggiatore, né in proprio né tramite terzi; non è datore di lavoro, né committente dei tassisti propri utenti. In linea generale, Taxiblu non è responsabile per il comportamento tenuto dal tassista durante il suo turno di lavoro.
Ciò non significa, naturalmente, che Taxiblu si disinteressi della condotta dei propri aderenti, i quali devono attenersi ad un apposito Regolamento interno, la cui osservanza viene costantemente verificata da una Commissione Disciplinare, alla quale i clienti possono far pervenire reclami o segnalazioni. Oltre alla responsabilità contrattuale interna verso Taxiblu, nello svolgimento della sua attività professionale il tassista è sottoposto per legge ad una specifica responsabilità disciplinare, che si aggiunge alla responsabilità civile e penale di diritto comune. La legge affida il relativo potere al Comune che ha rilasciato la licenza taxi, non alle società radiotaxi.
A Milano l’organo investito di tale potestà disciplinare è l’Ufficio Autopubbliche, con sede in Via Messina n. 53 – 20154 Milano, al quale può rivolgersi chiunque abbia chiesto di effettuare ovvero effettuato una corsa, servendosi di un taxi di Milano, che sia utente o meno di una centrale radiotaxi.

Certificazione di qualità

In data 21 ottobre 2018 Taxiblu S.C. ha ottenuto la certificazione ISO9001:2015

Scarica il certificato

Marchio registrato

Il marchio TAXIBLU è un marchio registrato di proprietà di Taxiblu S.C.

Il marchio è stato registrato presso la Camera di Commercio di Milano in data 23 maggio 2000 con il numero di registrazione: 302000900848229